GRUPPO ARAV

HISTORY

Educare University

Arav Fashion nasce nel 2002 con il progetto Silvian Heach, un marchio di moda donna dalla filosofia chiara ed ambiziosa: creare abiti accessibili, stylish e facili da interpretare.
Sin dal primo anno di attività Silvian Heach registra un immediato successo commerciale, che consente ai due soci fondatori - Mena Marano e Giuseppe Ammaturo - di porre le basi per la diffusione del brand in Italia e all'estero attraverso un consistente sviluppo retail con formula franchising.

Nel 2009 nasce Silvian Heach Kids, una nuova sfida per il Gruppo; la linea childrenswear è dedicata ai bambini da 1 mese ai 16 anni.
A settembre 2011 il gruppo Arav ha avviato un progetto web & social che comprende varie piattaforme digitali ed è esteso a tutti i brand in portfolio, che include sito web, e-commerce, canali social ( Facebook, Twitter, Youtube, Instagram ) ed è tutt'ora in continua implementazione e sviluppo.

Nel 2012, in seguito ad un accordo di licenza siglato da Arav con la casa automobilistica britannica, viene presentata ufficialmente a Pitti Bimbo la collezione moda baby Aston Martin, un progetto esclusivo di abbigliamento dallo spirito british, dedicato ai bambini da 1 mese ai 16 anni.

Negli anni successivi l'universo Arav continua la sua espansione: a marzo 2014 Silvian Heach entra per la prima volta nel settore occhialeria, proponendo una collezione Eyewear completa di occhiali da vista e da sole, mentre la stagione SS/15 segna il grande debutto della nuova linea SH. Oggi, a più di 10 anni dalla sua costituzione, il Gruppo Arav punta a consolidare la sua posizione nel mercato sia nel segmento donna che nel bambino e, al contempo, ad incrementare la sua presenza all'estero.

Nel 2016 il gruppo Arav il suo percorso di crescita con John Richmond per la produzione e distribuzione delle collezioni dello stilista londinese.

Nel 2017 il Gruppo potenzia la sua strategia di licenze e nuovi progetti inserendosi nel mondo jewels e bijoux.

Nel 2019 si gettano le basi per nuove linee e nuove collaborazioni previste per l'anno 2020.

VALUES

Mission

Determinazione, lavoro di squadra e passione. Una moda trasversale in termini di proposte e di target. Mood facili da interpretare e accessibili a donne diverse in occasioni differenti. Tre capisaldi della filosofia del Gruppo Arav, che sono rimasti invariati dalla fondazione ad oggi. Arav ha da sempre puntato su un forte senso di corporate identity per perseguire i propri obiettivi aziendali in ogni fase del processo creativo, produttivo e distributivo. Proprio grazie a questi valori inalterati, il Gruppo è in grado di offrire prodotti di alta qualità sempre in linea con le tendenze, adattandosi alle sfide imposte dai cambiamenti con prontezza e spirito di problem solving. Ogni evoluzione del fashion system è per Arav un'importante occasione strategica di miglioramento, che stimola una nuova energia e la determinazione per la crescita futura.

Philosophy

"Tutto ebbe inizio nel 2002, quando siamo partiti come piccola impresa familiare di produzione e distribuzione di abbigliamento femminile. Nonostante nel corso degli anni la dimensione aziendale sia cambiata notevolmente, l’idea di base è rimasta invariata: il cliente è sempre al centro di tutto quello che facciamo. Lavoriamo per creare valore al di là del profitto, mettere le risorse e l’ambiente al centro del nostro processo strategico e cercare sempre di essere migliori. È fondamentale trasmettere il concetto che la nostra moda sia giusta da indossare. L’obiettivo per il futuro non è quello di cambiare la visione dei nostri fruitori, ma di migliorarli e renderli riconoscibili, belli e intriganti."

Mena Marano - Giuseppe Ammaturo

Educare University
Silvian HeachSilvian Heach 2

40

PAESI

4

STORE

1000

RIVENDITORI

3

BRAND

7

LINEE

Silvian Heach

Silvian Heach

Un womenswear dall’identità forte per una donna che vuole sentirsi affascinante e grintosa.

John Richmond

John Richmond

Rock, glamorous, iconica, evocativa e immediatamente disponibile. Segna un ritorno e preannuncia un futuro.

Marco Bologna

Marco Bologna

Un gioco di contrasti, un mondo di opposti possibili-impossibili che identificano una linea womenswear dalla forte identità stilistica.